Sessualita e societa “Sotto quel sacco sei asciutto?” Le chat segrete dei preti omosessuale

Sessualita e societa “Sotto quel sacco sei asciutto?” Le chat segrete dei preti omosessuale

Altro che celibato – Un incartamento insieme migliaia di pagine raccoglie le comunicazioni di 50 sacerdoti cosicche cercano erotismo verso versamento e non solo

Nel conveniente spaccato Faceb k si presenta come sacerdote ossequiente. “Sotto il saio sei scarno?”, chiede a un dato luogo della chat. “N , fa freddo”, risponde il monaco cappuccino. “durante mesi estivi?”, insiste il primo. “Pantaloncini”, la obiezione. “Pensavo senza contare mutande”. E siamo ora alle battute con l’aggiunta di caste del chiacchierata, motivo un po’ oltre a con in quel luogo arriva lo scambio di fotografia delle parti intime e la esposizione di un colloquio per tre. Ideale sopra un eremo nella bosco, spiega il cappuccino “Le chiavi le ho abbandonato io”. Sono conversazioni in quanto rischiano di comporre tentennare diverse diocesi, quelle contenute nel documentazione in quanto Francesco Mangiacapra, l’escort napoletano giacche durante accaduto ha denunciato il casualita di “Don Euro” (vedi parte in questo luogo fondo), ha proposito di affidare oggi alla Curia di Napoli chiedendo giacche ne informi addirittura le altre curie interessate. Dall’altra parte innumerevoli screenshot di chat riguardo a Faceb k, Whatsapp, Telegram e immagini prese da Grindr, il social rete di emittenti impiegato verso incontri gay, raccolte negli ultimi mesi da Mangiacapra ovverosia da alcune sue fonti perche hanno avuto verso cosicche contegno unitamente quella cosicche definisce “una lobby lesbica” all’interno della oratorio. Il tutto accluso a un nota di piu in avanti 50 in mezzo a preti, appartenenti a ordini religiosi e seminaristi, in quanto aiutante Mangiacapra portano forza una cintura sessualmente dissoluta. Non isolato le chat erotiche, eppure ancora sesso per versamento, frequentazioni di locali verso omosessuali, incontri di compagnia, per volte per canonica.

C’e per campione monsignor F. (riportiamo solo le iniziali per proteggere la privacy delle persone citate nel documentazione) in quanto, seguente quanto si legge nel prova, si spaccia verso un abbiente abile, viaggia per mezzo di un autista privato e incontra ragazzi omosessuale conosciuti per chat proponendo contratti di lavoro maniera pilota oppure ricaricando la loro carta Postepay. In caso contrario don M., parroco di un paesino della Basilicata, che ha diversi profili contro Grindr e il sabato sera sale sopra macchina durante conseguire la Calabria, luogo frequenta discoteche invertito ubriacandosi e facendo sesso anche non soccorso per mezzo di sconosciuti.

Ne esce l’immagine di una Chiesa dalla doppia morale. Quella predicata, in quanto vede il sessualita che un sbaglio e l’omosessualita da bandire. E quella della vitalita vissuta da diversi suoi ministri, insieme il sesso che costume come quotidiana. Da associarsi numeroso insieme prossimo uomini di societa. E i social rete informatica verso fare da occasioni di coincidenza, davanti virtuali e poi reali. Per volte senza agguantare nemmeno troppe informazioni sull’identita dell’interlocutore, convalida cosicche bastano poche battute a causa di circolare dal “grazie” a causa di l’amicizia concessa su Faceb k al “cosa mi fai assistere?”. E indi coraggio mediante le immagine o il contatto videoclip per diretta gratitudine alla cam. Persino a causa di masturbarsi insieme, modo in una chat sopra cui R., un seminarista che vive a Roma, si riprende disteso a alcova. E sullo contesto ha un cassettone mediante addosso una affanno e una statua della Vergine. Ieratico e sacrilego vanno unito unita, parecchio perche e la funzione puo risiedere un situazione in far danzare l’occhio e, forse, prendere un’occasione. Inaspettatamente alcuni dei dialoghi scelti frammezzo a i meno spinti.

Il termine tra consacrato e estraneo

Lo proprio Mangiacapra e online con don M.

Mangiacapra Un trabiccolo bono facciata a te seduto. Vicino per quello di aspetto.

Il tempo per una chat spesso si trova e nei momenti di riflessione e implorazione. Come nel caso di M., cosicche frequenta un esercitazione per Puglia, e di un garzone associato per un estraneo collegio.

Aggiunto seminarista E la lama dentata? Qualora la facciamo?

Altrimenti vedete il discussione subito alle spalle singolo cambio di scatto frammezzo a don G., parroco sopra circoscrizione di Matera perche successivo il incartamento ha la esaltazione durante i festini, e un seminarista della regione mediante cui aveva una rapporto.

Don G. (posteriormente avere delegato una foto) controllo giacche bel presente?

Seminarista Il piu gradevole. Mmmmm.

Don G. Ci vorrebbe dal vivace.

S. Ci vorrebbe particolare.

Don G. Eh, qualora fossi solitario. Bensi un altro po’ di calma. Appresso io avro la sede ai piani superiori, dunque puoi sopraggiungere qualora vuoi.

S. Mmmmmmm. Siiiii.

Don G. Per quest’oggi non so appena adattarsi. Nell’eventualita che vieni all’incontro col vescovo…

S. Ma so’ agli esercizi.

Per volte don G. organizza incontri di circolo. “Ho delle cambiamento – dice al seminarista in una chat riportata nel fascicolo –. Giovedi pomeriggio te ne vieni con me in un’ordinazione diaconale e successivamente ce ne andiamo da fautore religioso cazzuto e verro li accanto. E rientriamo la mattina durante allora a causa di la messa”.

Ed eccolo mediante un’altra chiacchierata.

Don G. L’ultima avvicendamento davi segnali di aggradare… mi facevi esplodere.

S. Siiiiii.

Don G. V. voleva ramazzare lunedi. Tuttavia io sono impegnato.

S. Lunedi. E dai rimanda.

Don G. C’e funziona flirtwith ricevimento per retorico.

C’e ed zona durante concedere un qualunque consiglio riguardo a come schivare cosicche le tresche vengano scoperte, mezzo mentre don G. avverte “So che per quella diocesi ci sono alcuni preti ‘pericolosi’, vale a dire cosicche si sa sopra ambiente perche scopano e sono ricchioni. Faccenda essere costantemente prudenti”.

Di sesso si parla in mezzo a una responsabilita suora e l’altra. Don C., parroco con un borgo di tranne di 2000 abitanti sopra Calabria, e in chat insieme un seminarista.

Don C. Tu hai Skype?

Seminarista Approvazione.

Don C. nel caso che vuoi ci facciamo sega sopra cam cosicche ulteriormente devo dileguarsi affinche ho un servizio funebre.

S. Attualmente?

Don C. Si con 5 minuti.

S. Ok.

Ideale nell’eremo affinche mediante chiostro

Genitore E. e fratello cappuccino mediante un cenobio in Puglia. La chat insieme l’interlocutore perche si presenta come sacerdote di una piccola tempio ortodossa periodo iniziata mediante la rarita riguardo a bene ci non solo presso il sacco del padre. Dal momento che il trabiccolo ossequiente invia una sua fotografia per mezzo di verga in erezione, caposcuola E. chiede “Quando?”.

Estraneo Stamattina.

Babbo E. Intendevo in quale momento posso scoparti.

A. Vieni al mio cittadina?

Babbo E. Potrei ovvero vieni tu. (…) Vieni facciamo per tre ti va?

E modo nelle migliori chat erotiche non mancano i giochi di parole, le allusioni. Mezzo quelle di Don F., consapevole di una parrocchia nell’arcidiocesi di Salerno, che stuzzica il conveniente interlocutore “Un calice di vino, anche qualcosa di dolce”.

Altro Una banana persino oppure no?

Don F. Un babba.

A. Mediante pomata bianca.

Sul evento giornaliero del 22 febbraio la seconda attacco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *